Il progetto Civil Week nasce dall’esigenza condivisa di alcuni importanti soggetti del territorio metropolitano milanese, i quali supportano e promuovono in varie forme il Terzo settore e le espressioni di partecipazione, cittadinanza attiva, solidarietà ed economia civile sia a livello locale, sia nazionale, di dar voce e forza alle moltissime esperienze positive, costruttive e generatrici di bene presenti nella città metropolitana di Milano, pur mantenendo uno sguardo rivolto a tutto il Paese.

Chi siamo Civil WeekPartendo dalla constatazione ed esperienza del fondamentale ruolo giocato dalla società civile, e dal Terzo settore in particolare, nel favorire e mantenere l’integrazione sociale delle comunità di riferimento all’interno di un orizzonte di giustizia sociale, ambientale ed economica, e della vivacità del mondo associativo milanese nello specifico, Corriere della Sera-Buone Notizie insieme a CSV Milano, Forum Terzo Settore Milano, Forum Terzo Settore Adda Martesana, Forum Terzo Settore Alto Milanese, Fondazione di Comunità Milano, Fondazione Comunitaria Nord Milano, Fondazione Ticino Olona, hanno costituito un Comitato Promotore perché il protagonismo civico sia incluso, celebrato e valorizzato al pari di altri temi e settori-chiave della città metropolitana nel solco nell’ampiamente riconosciuta peculiarità di Milano come città delle “week”, eventi di ampio respiro e richiamo dedicati ad oggetti specifici (design, moda, cibo, etc.). Il progetto è realizzato in collaborazione con CSVNet e Forum Terzo Settore Nazionale.

Chi siamo

PROMOTORI

COMITATO SCIENTIFICO

PARTNER

PARTNER TECNICI

I due Palinsesti

CAPIRE

Raccontare il senso civico dei cittadini, delle associazioni, delle organizzazioni, delle aziende e di tutti quelli che partecipano alla costruzione del bene comune
vai al sito ufficiale

VIVERE

Promuovere il senso civico per costruire comunità più coese, accoglienti e attente ai bisogni dei più fragili attraverso iniziative diffuse sul territorio metropolitano milanese

 

Condividi l'articolo: